Torna all'elenco
ALFABETO DEL BANKING

Direttiva Mutui MCD: Percorso base professionalizzante - Edizione Trento

  • Durata

    due giornate - Orario 08:30 - 13:00 14:00 - 17:30
  • Luogo

    Aula 1 - Via Vannetti, 1 - Trento
  • Prezzo

    420.00 € + iva
  •  

Descrizione

Alla luce della Circ. 08/06/2018 Prot. 266/2018 si riporta di seguito alcuni stralci della Circolare riportanti l'orientamento di Cassa Centrale Banca circa la formazione in questo ambito.
Con la direttiva 2014/17/UE Mortgage Credit Directive (di seguito MCD o Direttiva) il legislatore comunitario ha disciplinato l’offerta ai consumatori di contratti di credito immobiliare con l’obiettivo di accrescere la protezione del consumatore quale contraente debole e favorire la concorrenza su questo mercato all’interno dell’Unione Europea.
La Direttiva MCD impatta su tutto il personale preposto alla valutazione del merito creditizio del consumatore, alla commercializzazione dei contratti di credito, all’assistenza del consumatore e alla gestione dei reclami presentati dai consumatori, nonché ai soggetti ai quali il personale risponde direttamente in via gerarchica.

Per quanto concerne l’ambito dei REQUISITI PROFESSIONALI PER IL PERSONALE, i finanziatori assicurano che il personale abbia un livello di professionalità adeguato per predisporre, offrire e concludere contratti di credito o contratti accessori a quest’ultimo, nonché prestare servizi di consulenza.
Le procedure adottate dalla banca assicurano che il personale soddisfi nel continuo requisiti di professionalità che includono:

  1. Adeguata conoscenza con riguardo a:
    • I prodotti di credito disciplinati dalla normativa e i servizi accessori solitamente offerti congiuntamente a questi prodotti
    • Le disposizioni di legge relative ai contratti di credito ai consumatori e in materia di tutela dei consumatori
    • Il mercato nazionale del credito immobiliare
    • La procedura di acquisto dei beni immobili, la valutazione delle garanzie, l’organizzazione e il funzionamento dei registri immobiliari
    • Gli standard di etica professionale
    • La procedura di valutazione del merito di credito
  2. Adeguata competenza:
    • In materia economica e finanziaria e, per il personale preposto alla verifica del merito creditizio, con riguardo al processo di valutazione del merito di credito dei consumatori.

Tutto ciò premesso, il costituendo Gruppo Bancario Cassa Centrale Banca propone alle banche affiliate un percorso di supporto e accompagnamento che assicuri l’adempimento normativo, in un’ottica di innalzamento delle competenze del personale interessato a MCD, in linea con quanto richiesto dal Legislatore, ma anche con le linee di business della banca.
A tal proposito l’Ufficio Formazione e Sviluppo Risorse Umane/Banking Care Corporate University di Cassa Centrale Banca propone due iniziative:

  1. Due percorsi formativi professionalizzanti nelle materie rilevanti per l’esercizio delle funzioni alle quali il personale è preposto:
    • MCD: Percorso base (durata 2 gg)
    • MCD: Percorso professionalizzante (durata 6 gg - 3 moduli da 2 gg)
  2. Un processo di coinvolgimento di Responsabili Crediti e Responsabili Retail delle banche aderenti al fine di promuovere una cultura di collaborazione tra le funzioni alla luce della Direttiva MCD. Si metteranno a disposizione nuovi strumenti di collaboration, che permetteranno l’accesso anche a Repository con documentazione in materia, la partecipazione a Forum in grado di aggregare le diverse FAQ, in favore di un maggior coinvolgimento di tutti gli attori interessati.

E' POSSIBILE ORGANIZZARE QUESTO PERCORSO FORMATIVO IN AZIENDA, PER FARLO ACCEDI ALLA SEZIONE "CORSI" AZIENDALI
https://www.bankingcare.com/corso-banche/mcd-percorso-base-house

LINK AL CORSO:

https://www.bankingcare.com/corso-banche/direttiva-mutui-mcd-percorso-base-professionalizzante-edizione-trento

 

Target

Tutto il personale investito dalla normativa, che necessita di una conoscenza di base delle materie (assolvendo inoltre all'obbligo formativo).

Metodologia

Nella prima giornata d’aula è previsto un test relativo alla valutazione delle competenze in ingresso dei partecipanti al corso.

Al termine del percorso formativo è prevista la sessione di verifica prevista dalla normativa a cura di Cassa Centrale Banca.
All’esame possono accedere solo coloro che hanno frequentato il percorso formativo.